Loading...

L’ACCADEMIA DI SARTORIA
MARIA ANTONIETTA MASSOLI

Alta Sartoria Massoli Fendi

BENVENUTO


 Savoir-faire e tradizione. Creatività e qualità. Sono questi i valori comuni a FENDI e alla Sartoria Massoli e dai quali nasce l’ambizioso progetto dell’Accademia di Sartoria Maria Antonietta Massoli. Legate dalla stessa passione per l’alta qualità e dall’ossessione per i dettagli, queste due realtà hanno fortemente voluto e dato vita ad una scuola di alta sartoria che si pone l’obiettivo di formare una nuova generazione di esperti artigiani, di trasmettere il savoir-faire e preservare la cultura, le tecniche e la passione dell’arte sartoriale, tutta all’insegna del made in Italy.
L’Accademia prende il nome di Maria Antonietta Massoli, in onore della fondatrice della celebre sartoria di Casperia nel Lazio che da oltre 50 anni incarna il prestigio dell’alta sartorialità e con cui FENDI collabora sin dagli anni Ottanta per produrre gran parte delle proprie collezioni ready-to-wear. Venendo incontro alle necessità dei propri clienti e grazie alla tenacia e alla passione di Maria Antonietta Massoli, la Sartoria Massoli è diventata nel tempo sinonimo di eccellenza e made in Italy.

"Quale Maison italiana che crede profondamente nel made in Italy e produce tutte le collezioni in Italia, provo un profondo obbligo morale nel difendere il nostro patrimonio, il nostro savoir faire eccezionale e nel fare in modo di trasmetterlo da una generazione all’altra. E’ in questa stessa ottica che si inserisce il progetto dell’Accademia di Sartoria “Maria Antonietta Massoli”, formare una nuova generazione di sarti altamente specializzati che si innamorino e siano orgogliosi di quello che fanno", sostiene Pietro Beccari, Presidente ed Amministratore Delegato di FENDI.

L’Accademia Massoli si pone come scopo quello di formare una nuova generazione di artigiani che siano all’altezza della tradizione della Sartoria Massoli, che sappiano tramandare i valori del fatto a mano e lavorare con precisione, manualità e creatività, come solo un artigiano vero sa fare.

“Qualità, perfezione del “fatto a mano”, serietà, puntualità sono i valori su cui puntiamo e che da tanti anni ci fanno apprezzare da Maison molto esigenti come FENDI, che sanno di poter contare su lavorazioni uniche, eseguite sempre a regola d’arte”, afferma Maria Grazia Cimini, figlia di Maria Antonietta Massoli e titolare della Sartoria Massoli. 

Attraverso un corso annuale per la sartoria donna, i futuri allievi, 9 per classe, apprenderanno le conoscenze e le tecniche necessarie per diventare specialisti nella creazione di capi eccezionali. Il corso avrà una durata complessiva di 1540 ore, suddivise tra lezioni teoriche e in laboratorio, seminari, visite e stage in azienda. Il piano di studi includerà merceologia, modellistica, tecniche di progettazione ed organizzazione aziendale. A seguire, durante le esperienze in laboratorio, che occuperanno la maggior parte delle ore del corso, gli studenti apprenderanno ad eseguire autonomamente le fasi di lavorazione e confezione degli abiti, attraverso la lettura e l’interpretazione dei cartamodelli, lo studio dei tessuti, il taglio, l’analisi ed il controllo qualità. Inoltre, seminari e workshop presso FENDI daranno agli studenti la possibilità di entrare direttamente a contatto con una realtà internazionale come quella della Maison Romana. A conclusione del percorso formativo è previsto uno stage di 6 mesi presso la stessa Sartoria Massoli. Una formazione mirata, sostenuta dal coraggio di Massoli e FENDI per far fronte alla crisi delle piccole imprese e dell’artigianato e tutelare non solo il futuro dei giovani d’oggi, ma anche la tradizione artigianale.
Per sostenere l’iniziativa, FENDI si è, inoltre, occupata della ristrutturazione dell’Accademia, situata all’interno di Palazzo Lucarelli, edificio d’epoca e bellezza architettonica del centro storico di Casperia, messo a disposizione dal Comune di Casperia stesso.
Ancora una volta FENDI punta al futuro, investendo sui giovani e sulla tutela della loro crescita professionale nel settore dell’artigianato, mantenendo viva quell’antica tradizione di professionalità, qualità, sperimentazione e cultura che da sempre contraddistingue la Maison Romana.

SARTORIA MASSOLI

La Sartoria Massoli fu fondata da Maria Antonietta Massoli a Casperia, nel Lazio, nel 1953. Nata da una famiglia di sarti, Maria Antonietta Massoli comincia presto a lavorare presso la sartoria di una parente, dove apprende le basi del mestiere di sarta. Spinta dall’amore per il suo lavoro e per l’artigianalità, negli anni Cinquanta parte per Roma alla ricerca di nuovi stimoli e clienti. Cominciano così strette e durature collaborazioni con importanti Maison romane, tra cui quella con FENDI iniziata nel giugno 1982. Nel 2009 Maria Grazia Cimini, figlia di Maria Antonietta Massoli, diventa titolare della sartoria. Il prestigio e la tradizione della Sartoria Massoli continuano ancora oggi grazie alle impeccabili lavorazioni dei suoi 34 dipendenti/artigiani, tesorieri indiscussi di cultura e savoir-faire. Nel 2015 nasce il progetto dell'Accademia di Sartoria Maria Antonietta Massoli in collaborazione con Fendi, il Comune di Casperia e la Cassa di Risparmio di RIeti - ora Banca INTESA SAN PAOLO - per far fronte alla necessità di formare una nuova generazione di sarti.

FENDI

La Maison FENDI fu fondata da Adele e Edoardo Fendi a Roma nel 1925. A seguire fu aperta una piccola boutique di pelletteria con laboratorio di pellicceria. FENDI raccoglie immediatamente grandi consensi, emerge come un brand riconosciuto per la sua eleganza, artigianalità, innovazione e stile. Nel 1965, inizia la collaborazione con Karl Lagerfeld che continua ancora oggi. Nel 1992 Silvia Venturini Fendi affianca Karl Lagerfeld nella direzione creativa di FENDI. Nel 1994 diviene responsabile per gli accessori ed in seguito delle linee Uomo e Bambino. Nel 2000 il Gruppo LVMH acquista delle quote di FENDI diventando nel 2001 l’azionista di maggioranza. Oggi FENDI è sinonimo di qualità, tradizione, sperimentazione e creatività.


Comune di Gasperia      


Condividi questa pagina

Flag Counter